E-COMMERCE E COMUNICAZIONE MULTICANALE, DOVE ONLINE ED OFFLINE FANNO FINALMENTE PACE

Finalmente è arrivato il tempo di smantellare la vecchia credenza per cui se avvii un’attività di vendita online in parallelo alla tua tradizionale attività commerciale offline, in un modo o nell’altro finisci per danneggiarla, poco o tanto, o comunque rischi di generare grossi conflitti.

In realtà, proprio per le aziende che già sono presenti sul mercato tradizionale, soprattutto se hanno buone basi “reputazionali” e di “brand awareness” (anche a livello locale) l’apertura all’online può essere un’ottima opportunità per ampliare e magari rilanciare la propria azione commerciale, integrando le potenzialità del web sulle proprie strategie di comunicazione e marketing, nonché di relazione e fidelizzazione della propria clientela.

Senza contare il fatto che una buona strategia di web marketing può ampliare di fatto anche il proprio raggio d’azione e di conseguenza i confini del proprio mercato di riferimento. Effetto da non sottovalutare.

Come sfruttare quindi queste enormi potenzialità che il web offre?

Sicuramente mettendo in campo una strategia commerciale che integri (e non che contrapponga) online ed offline. Cercando in primis di identificare quali potrebbero essere i vantaggi percepiti dalla propria clientela nel poter beneficiare di una comunicazione, e quindi di un servizio multicanale. E per comunicazione multicanale è da intendersi anche quella effettuata attraverso i canali offline tradizionali (punto vendita, adv, fiere, eventi, cartaceo, …).

Quindi la domanda conseguente dovrebbe essere: come posso comunicare con i miei utenti a 360° e coltivare con loro un rapporto duraturo, che generi situazioni “win-win”, di vantaggio reciproco?

Comunicare appunto. Non dimentichiamo infatti che la velocità e la raggiungibilità delle informazioni che il web ha portato con sé diviene sempre di più il fattore determinante per il successo di qualsiasi iniziativa, anche di commercio elettronico.

Sta di fatto che chi riesce a far arrivare prima e nel miglior modo (leggi: usando i canali migliori) le informazioni genera concretamente un vantaggio competitivo nei confronti dei propri concorrenti.

Quindi tutti i miei “contact point”, sia offline che online, diventano strumenti fondamentali, ed integrati tra loro, per poter veicolare i miei messaggi e le mie offerte. E per questo devono lavorare insieme, non in contrapposizione.

Il mio punto vendita fisico dovrà pertanto essere interpretato sempre più non solo come il luogo di vendita dei miei prodotti, ma sempre di più come un luogo di servizio, di informazione, di relazione e di “esperienza” per il mio potenziale acquirente.
Così come il mio sistema e-commerce non dovrà essere composto semplicemente da un catalogo o sequenza di prodotti-offerte, senza la ben che minima parvenza di servizio, informazione e…contatto umano!

La complessità senz’altro sta nel riuscire a coordinare tutti i diversi canali a disposizione e le relative azioni che possiamo compiere. Il segreto sta nel calibrare bene il tutto.

Giusto qualche esempio:
> un contatto generato nel punto vendita che prosegue poi con l’acquisto online (o viceversa);
> un acquisto online che ti consente di ritirare il prodotto presso il punto vendita più vicino, così da poter usufruire del supporto di personale specializzato;
> l’iscrizione alla newsletter che ti concede un coupon/codice sconto per i tuoi acquisti online;
> un acquisto presso il punto vendita che ti consente di partecipare ad un concorso online.

E così via…

Gli esempi in proposito e le possibilità sono moltissime…l’importante è approcciarsi con la giusta visione strategica che consenta di cogliere le innumerevoli possibilità che una corretta strategia di comunicazione e marketing multicanale ci permette di realizzare.

E il bello è che…siamo solo all’inizio!  ;-)

Nessun commento

Lascia un commento

Comment form

Tutti i campi (*) sono obbligatori


+ 4 = otto