HTML5 VS FLASH

Con grande piacere ed entusiasmo è arrivato anche per me il momento di gettare “inchiostro digitale” su questa nuova comunità. Non poteva essere altrimenti nell’era della condivisione sociale dove il flusso delle informazioni, esperienze, opinioni abbondano nella rete e ci danno la possibilità di ampliare le nostre conoscenze, di esprimere le nostre idee e perchè no…di presentare anche i nostri progetti e lavori tanto sudati.
Nel bene e nel male. ;-)

Dopo questa breve premessa darei il via a questa nuova avventura partendo proprio dal claim del nostro blog citato nel post inaugurale
Esperienze e pensieri web. Condivisi.

Parto da qui, da ciò che mi viene più naturale esprimere in questo ambiente…diciamo pure nelle mie corde, ossia tutto quello che riguarda il web design in senso allargato, dalla progettazione tecnica a quella strutturale, dalla grafica all’interattività, dai siti desktop al mondo mobile.
Ovviamente non finisce qui perchè come ben sappiamo la buona riuscita di un progetto web è dettata da molteplici aspetti tra i quali sicuramente una struttura chiara e ben definita, una navigazione intuitiva, un’accurata scelta di contenuti da pubblicare, un buon progetto grafico (si sa…l’occhio vuole la sua parte), tecnologie da utilizzare, attività di web marketing….e molto altro…”il web è bello perchè è vario”.
Oltre ad essere bello e vario il mondo del web è anche molto veloce, sissignore, velocissimo, evolve continuamente e noi “addetti ai lavori” dobbiamo correre con lui, dobbiamo stare al passo per sfruttare il più possibile quello che ci viene messo a disposizione per poterlo poi rielaborare, arricchire, personalizzare con le nostre esperienze e professionalità per poter offrire un servizio che possa soddisfare tutte le esigenze.

Entrando più nello specifico un esempio chiaro e lampante dei rapidi mutamenti, in questo caso del web design, è il passaggio netto da ciò che erano i siti realizzati con tecnologia FLASH e quello che è oggi/domani cioè HTML5.
A dire il vero secondo me ci troviamo più in una terra di mezzo, una fase intermedia, di ciò che era ieri (FLASH) e quello che sarà il prossimo futuro (HTML5) nel senso che l’abbandono di FLASH è abbastanza assodato mentre per quanto riguarda la nuova tecologia siamo comunque in una fase iniziale, quasi sperimentale, data anche dal fatto che una vera è propria versione standard non esiste ancora, è prevista verso la fine del 2014. Ma la direzione è senza ombra di dubbio questa.

FLASH…il software dell’Adobe (prima Macromedia) che inizialmente permetteva di creare animazioni principalmente per il web diventando poi con le ultime versioni anche un potente strumento di streaming audio/video.
Con questo software si creano interi siti con un forte impatto visivo e non solo, grazie al suo linguaggio di programmazione, ActionScript, si possono realizzare vere e proprie applicazioni web come giochi, configuratori, video interattivi.
Ma come accennavo prima…sul web il tempo corre in fretta e con la stessa fretta dobbiamo un po’ tutti adeguarci enon solo per chi sta dietro le quinte ma anche per gli utenti stessi. Con Flash non si è mai arrivati ad uno vero e proprio standard del web e così pian piano (ma neanche tanto) sono sorti i primi problemi:

  • incompatibilità con i motori di ricerca in quanto gli spider non riescono a leggere ciò che è contenuto nel filmato swf (il formato che viene esportato per la pubblicazione), di conseguenza il contenuto del codice HTML risulta veramente scarno;
  • pesantezza dei siti. Quante volte ci siamo trovati davanti ad un bel loading infinito….sperando raggiungesse il fatidico 100% per poter finalmente visualizzare il suo contenuto;
  • l’avvento dei tablet ha accelerato il suo abbandono, anzi il “Tablet” per eccellenza. La “Mela morsicata” non ha mai raggiunto un accordo per sviluppare un plugin compatibile con i loro dispositivi.

Principalmente per questi motivi il nostro amato e odiato FLASH (vi parla chi ci ha campato per anni con questo strumento) ha cominciato ad uscire di scena tanto che casa Adobe ha preso la decisione di non implementare e realizzare più una versione Flash per i dispositivi mobile.
Questo ha spianato ancora di più la strada all’HTML5 che sta entrando di forza in tutti i nostri Browser, Internet Explorer permettendo ;-)
Ed ecco che gli ex sviluppatori Flash cercano di ricreare le animazioni e interfacce grafiche in memoria del “vecchio scomparso”: siti in fullscreen, slideshow di immagini, menu ad effetto, video in background…ehm…nostalgia?

Il “nostro domani” è dunque l’HTML5 che si presenta ancora giovane e per molti sconosciuto ma con delle interessanti prospettive:

  • rapidità di caricamento, in quanto non utilizza plugin esterni;
  • integrazioni con i vari linguaggi di programmazione/database;
  • design dinamico grazie ai CSS3
  • animazioni e dinamicità grazie a Javascript

Certo, non è oro tutto quel che luccica, l’incompatibilità dei vari browser si fa ancora sentire ma anche qui si sta “correndo” alla grande per risolvere il problema…
…il 2014 non è poi cosi lontano, no?

Nessun commento

Lascia un commento

Comment form

Tutti i campi (*) sono obbligatori


nove − = 0